Maggio 2022

Questo mese, la primavera è in piena fioritura e così anche le nostre guide per le città e le storie che ruotano intorno a eventi e attività popolari.

Cardiff è una città portuale che ha molto da offrire. Credit: Andres Masters/Unsplash

Cardiff: cosa vedere e cosa fare

Scopri le tante attrazioni della capitale del Galles

Il Galles è celebre per le sue due passioni, il rugby e il canto, ed è detto anche “Land of Song”, soprannome dovuto al fatto che i minatori, immigrati in città nel XVIII secolo, erano soliti cantare mentre lavoravano per mantenere alto il morale.

Cardiff è l’affaccendata capitale della regione e vanta antichi castelli, splendide location in cui ascoltare musica acustica dal vivo e un imponente stadio con una capienza di 75.000 spettatori. L’anima più autentica di Cardiff viene fuori quando l’amata nazionale di rugby del Galles sfida i suoi avversari e lo stadio si anima grazie agli inni intonati dai fan, come Calon Lân.

Non sei un appassionato di sport? Nessun problema. La città ha anche molto altro da offrire, e dopo i massicci interventi di riqualificazione urbana avvenuti all’inizio del millennio Cardiff ha visto sorgere ristoranti chic, mercati suburbani e accoglienti banchine d’attracco costellate di boutique. Ecco a te le migliori cose da fare e vedere a Cardiff.

Cardiff

Dove mangiare

La capitale del Galles è un’importante destinazione per gli appassionati di buona cucina, con un panorama gastronomico che va dagli ottimi ristoranti del centro al vivace Cardiff Market, un mercato coperto risalente all’epoca vittoriana in cui troverai specialità locali come il bara lawr, una sorta di pasticcio di alghe consumato con frutti di mare o pane tostato e burro. Il suo sapore unico merita un assaggio! 

Galles

E mentre passeggi tra le strade riflettendo su dove mangiare a Cardiff, fermati da Society Standard, nel quartiere di Gabalfa. Gestito da giovani, questo ristorante in stile rétro ha un retrogusto industriale con le sue pareti in mattoni a vista e i murales d’autore. Assapora i chorizo rosolati in padella, il caviale di melanzane (baba ganoush) e i calamari pescati nel mare locale. Accompagna il tutto con una birra artigianale gallese.

In un’altra zona della città, il bistrot Bully’s si serve di ingredienti locali per reinterpretare i classici francesi, come il filetto frollato del Galles accompagnato da fagiolini e da una gustosa salsa ai funghi selvatici. Questo ristorante arredato in stile eclettico vanta anche un’invidiabile lista di vini francesi curata nei minimi dettagli.

Francesi

E se le tue papille gustative vogliono spingersi oltre i confini del Galles, non potrai non cedere al fascino del ristorante siriano Shaam Nights con le sue lanterne in bronzo in tipico stile damasceno e gli splendidi mosaici bizantini. Il ristorante halal non serve alcol, ma un’ottima tazzina di caffè siriano è la conclusione perfetta per una cena a base di fattoush, un’insalata marinata nello sciroppo di melograno, e di kubba labaniya, carne di agnello tritata e fritta servita con una salsa allo yogurt aromatizzata.  

Cosa fare

Il castello di Cardiff è situato nel cuore della città. Le sue incantevoli torri degne di una fiaba sono testimoni di una storia di oltre duemila anni segnata dal passaggio di soldati romani e di nobili cavalieri. Nel XIX secolo la terza Marchesa di Bute investì il suo enorme patrimonio per dare un nuovo volto al castello di Cardiff con l’aiuto dell’eccentrico architetto William Burges. 

L’imponente castello di Cardiff è una tappa obbligata per chi visita la città per la prima volta. Credit: Shutterstock

Qui troverai interni sontuosi e ricchi di affreschi, intarsi nel legno e vetrate. Perditi tra i fastosi appartamenti del castello e vai a visitare i sotterranei utilizzati come rifugi antiaerei durante la Seconda guerra mondiale. Puoi anche prenotare un banchetto tradizionale con piatti tipici del Galles, vino e musica nella cripta del XV secolo nota come Undercroft.

Nella baia di Cardiff, fai una sosta presso il famoso Wales Millennium Centre, il palazzo delle belle arti nel quale hanno luogo le migliori rappresentazioni teatrali della regione. Qui potrai ammirare musical di West End, opere liriche e mostre d’arte. Passeggia lungo la diga nota come Cardiff Bay Barrage e goditi i panorami mozzafiato sull’estuario del Severn, prima di dirigerti verso il molo Mermaid Quay per una serata all’insegna del divertimento. Questo quartiere è affacciato sul mare e ospita oltre 30 ristoranti, caffè e bar, oltre a splendide boutique che vendono prodotti fatti a mano in Galles. E se essere circondato da torri, colonnati e ponti non è abbastanza, puoi fare un giro della baia a bordo di una barca Berry Boat per una scarica extra di adrenalina.

Se sei curioso di scoprire anche i dintorni di Cardiff, prendi un autobus dal centro città e in soli trenta minuti raggiungerai un tesoro nascosto, Dyffryn Gardens, circa 22 ettari di giardini in stile edoardiano che circondano una sontuosa magione di epoca vittoriana. All’inizio del XX secolo, l’architetto paesaggista Thomas Mawson progettò accoglienti sale giardino che oggi aspettano di essere scoperte. Non perderti le sale note come Paved Court, Mediterranean Garden e Pompeian Garden.

Sul lato est del giardino troverai l’arboreto di Dyffryn, che si estende per circa 9 ettari con 17 alberi monumentali, i più grandi del loro genere nelle isole britanniche.

Cardiff

Dove dormire

St. David’s Cardiff

Affacciato sulla baia di Cardiff, il boutique hotel a cinque stelle St. David’s Cardiff ti vizierà con i suoi dolci locali serviti al momento del tuo arrivo. L’hotel è arredato in stile scandinavo, con vetrate nelle camere e balconi dai quali godere di meravigliose viste su Cardiff. Vai a passeggiare nei 9 ettari di riserva naturale, o rilassati nella Marine Spa interna all’hotel, dove avrai a disposizione le piscine per idroterapia, la sauna e un moderno fitness studio.

New House Country Hotel Cardiff

Incastonato nelle colline del Galles, il New House Country Hotel Cardiff vanta esterni georgiani e viste mozzafiato sulla contea di Vale of Glamorgan e sullo skyline cittadino. Situato a meno di cinque km dal castello Caerphilly, risalente al XIII secolo, l’edificio che ospita l’hotel fu costruito nel XVIII secolo e presenta numerose meraviglie architettoniche, dalla fontana in pietra a tre piani alle armature fino agli splendidi camini alimentati a legna. Le camere hanno caratteristiche tradizionali come tende lunghe, affreschi, sedie in legno massello e bagni indipendenti.