Verona è molto di più che una città per gli appassionati di Shakespeare. Credit: EyeEm

Verona: una guida della città

Un giro tra le meraviglie e le delizie della città italiana di Romeo e Giulietta

“Nella bella Verona, s’apre la nostra scena”: così inizia “Romeo & Giulietta” di William Shakespeare, senza dubbio il suo dramma più famoso. Grazie al buon vecchio William, Verona è diventata una delle mete più gettonate per un city-break in Italia. Se gli appassionati di Romeo e Giulietta arrivano qui a frotte ogni estate per vedere la celebre rappresentazione teatrale andare in scena nel suo luogo d’appartenenza, Verona è molto più che il posto in cui la coppia adolescente protagonista dell’opera shakespeariana consumò il suo tragico destino. La bella Verona infatti ispira e delizia con le sue meraviglie architettoniche, con le antiche rovine e con gli invitanti bigoli in salsa.

Roccaforte romana, questa storica città fortificata dell’Italia settentrionale, situata nella regione del Veneto, è patrimonio mondiale dell’UNESCO grazie ai suoi edifici medievali e rinascimentali ben conservati. Verona fu a lungo uno strategico porto militare e commerciale e fiorì sotto l’imperatore Carlo Magno e poi sotto la famiglia Scaligera, che governò la città 700 anni dopo. Entrambi i governi migliorarono sia le difese che le infrastrutture della città. Nonostante gran parte delle fortificazioni e degli antichi edifici siano andati distrutti durante la Seconda Guerra Mondiale, gli accurati sforzi di ricostruzione postbellica hanno riportato i tesori archeologici sopravvissuti al loro originale splendore. Oggi puoi vedere i resti della porta della città, il Ponte Pietra, il teatro romano e l’Arco dei Gavi, tutti luoghi che meritano una visita se si vuole andare oltre i tour shakespeariani che dominano Verona dalla primavera all’autunno.


Verona è piena di ponti e antichi edifici. Credit: Shutterstock

La posizione strategica ai piedi delle Dolomiti e vicino al Lago di Garda e a Venezia fanno di Verona il luogo perfetto per un city-break se già ti trovi in Veneto. Quindi, ecco la nostra guida sulle cose da fare a Verona.

Dove mangiare

I piatti in Italia variano in base alla regione, ma il cibo è sempre al centro della cultura italiana. Verona non fa eccezione, con piatti d’autore che la caratterizzano profondamente. Sin dal Medioevo ogni “nonna” veronese prepara “Lesso e pearà” per ricorrenze speciali e festività. In questo piatto tipico il manzo a cottura lenta è abbinato a un brodo di midollo condito con sale e pepe: basta aggiungere un po’ di carne bollita e la specialità è servita. Questo piatto è così emblematico della zona che non lo troverai da nessun’altra parte in Italia. Un altro piatto tipico di Verona sono i bigoli in salsa: in questo caso la tipicità è condivisa con la zona di Venezia, ma la versione di Verona sostituisce le acciughe con le sarde. In entrambi i casi protagonista è una tipica pasta simile agli spaghetti ma più spessa, e non manca mai la cipolla.

Il Vialone nano, il riso autoctono della regione, viene utilizzato nel tradizionale risotto all’Amarone, che è delicatamente aromatizzato con il celebre vino rosso locale unito alla cipolla e al brodo e condito con olio d’oliva, sale e pepe. Abbinalo ad un bicchiere di Amarone e goditi un’esperienza gastronomica da veronese autentico!

In tutta Verona si trovano ristoranti tradizionali che offrono nel menù le specialità di cui abbiamo parlato, ma se vuoi goderti anche una vista spettacolare sui Monti Lessini e sulla città vai al Ristorante Piper. L’interno può sembrare un po’ esagerato con la grande cornice dorata e le spighe di grano rosso che dominano la sala principale, ma il cibo compensa qualsiasi dubbio tu possa avere. Il menù è ampio e vario, in grado di bilanciare perfettamente piatti a base di carne e pesce e opzioni vegane. I carnivori potranno deliziare il palato con una tenera bistecca alla griglia, mentre i vegani potranno godersi piatti a base di seitan. Scegli un tavolo all’aperto, sotto i tendoni, per un delizioso pranzo estivo con viste spettacolari.

Terrazza Bar Al Ponte porta la cucina veronese a un nuovo livello, abbinandola alla vista sul fiume. Ammira il Ponte Pietra mentre pranzi con piatti stagionali di provenienza locale come la trota di montagna affumicata con sale di Cervia, oppure goditi uno Spritz dopo cena sulla terrazza mentre ti mescoli con la crème dei veronesi.

Cosa fare

Verona è piccola, quindi visitare la città è facile, con molti dei siti più famosi o storici raggruppati nel centro. Le tre piazze principali sono il punto di partenza perfetto per qualsiasi tour di Verona. La più grande delle piazze, Piazza Bra, vanta molti siti storici tra cui la magnifica Arena di Verona – dove le produzioni estive operistiche di Romeo e Giulietta sono sempre in programma – e il sontuoso Palazzo della Gran Guardia, la cui costruzione ha richiesto ben 200 anni di lavoro, che ora ospita concerti e mostre.

Piazza delle Erbe e Piazza dei Signori rendono omaggio al passato di Verona con maestosi edifici come il Palazzo Maffei e la Loggia del Consiglio. Per un’esperienza 100% local vai al mercato di frutta e verdura di Piazza delle Erbe e acquista prodotti freschi per goderti una cena home made a km 0.

Il tuo viaggio a Verona non sarebbe completo senza un tour dei siti resi iconici dalla tragedia più famosa di Shakespeare. La tomba di Giulietta si trova nel monastero francescano di San Francesco al Corso, e vale la pena fare una tappa in autobus fuori città per visitarla… anche se probabilmente Giulietta non è mai esistita.

Il balcone della tragica eroina è il sito più visitato di Verona: qui gli innamorati respinti vengono in cerca di una guida o un’ispirazione per affrontare la loro travagliata vita amorosa. Migliaia di graffiti ricoprono le pareti sotto la struttura medievale della casa ma questo non impedisce alle folle di turisti di scatenarsi con selfie e scatti da postare su Instagram.

Dove dormire

Hotel Firenze, Sure Hotel Collection by Best Western

Situato tra la stazione ferroviaria e Palazzo Bra, l’Hotel Firenze, Sure Hotel Collection by Best Western è un accogliente boutique hotel con 49 camere moderne. L’hotel può ospitare viaggiatori singoli in camere doppie basic ma, man mano che aumentano le dimensioni delle stanze, aumentano anche i servizi: aspettatevi pavimenti in legno, tonalità neutre, qualche tocco di colore e jacuzzi o bagni turchi in ogni camera. L’hotel mette a disposizione biciclette a noleggio per girare in città e si rivolge anche a chi soffre di gravi allergie offrendo la possibilità di scegliere una stanza completamente anallergica.

L’Hotel Colomba D’Oro presenta arredi tradizionali risalenti al periodo rinascimentale. Credit: Booking.com

Hotel Colomba d’Oro

A pochi passi dall’Arena, l’Hotel Colomba D’Oro, a conduzione familiare da quattro generazioni, offre agli ospiti alloggi signorili e un servizio personalizzato. Tutte le camere sono dotate di mobili progettati su misura, TV a schermo piatto e coperte in broccato italiano che evocano immagini del Rinascimento. La hall decorata accoglie i visitatori e l’intimo bar è il luogo ideale per goderti un drink nella tua ultima sera a Verona.