Una volta che hai finito di esplorare la sua imperdibile Acropoli, scoprirai che Atene ha anche tanto altro da offrire. Credit: Arthur Yeti/Unsplash

Atene: una guida alla città

Dimentica tutto quello che sapevi sulla capitale greca: ti faremo scoprire un’altra Atene, moderna e inesplorata

Atene ospita alcune fra le più importanti meraviglie dell’antichità occidentale, al punto che vale la pena visitarla già solo per i suoi tesori archeologici. La bellezza della capitale greca, però, trascende le rovine dell’Acropoli e dell’Agorà: tra i resti della civiltà ellenica sorge una metropoli dinamica ed estremamente moderna, costellata di bar affollati, raffinati ristoranti, mostre d’arte contemporanea all’avanguardia ed eleganti hotel di design. Con tutto quello che c’è da vedere, da dove si comincia?

Puoi imbatterti in alcune di queste moderne attrazioni nel cuore della città, camminando per i vivaci quartieri turistici di Monastiraki, Syntagma, Koukaki e Plaka. Altre, invece, si trovano in zone più distanti (come l’esclusivo Kolonaki, l’alternativo Thissio, il bohémien Pangrati e l’irriverente Psyrri) ma comunque vicine ad alcune delle tappe imperdibili della città.

Atene
La capitale greca possiede un fascino grintoso che ben si amalgama con le antiche rovine di cui è disseminata. Credit: Shutterstock

È ora di esplorare tutto quello che Atene può offrirti durante una vacanza urbana: scopri insieme a noi la gastronomia, i migliori hotel e i più emozionanti luoghi d’intrattenimento in città.

Dove mangiare

Fin dalla sua apertura, nel 2008, Nice-n-Easy è stato uno dei ristoranti preferiti degli ateniesi. Propone cucina mediterranea e greca reinterpretata in un’ottica salutista e nel menù è possibile trovare piatti realizzati con ingredienti stagionali da agricoltura biologica, prodotti nella fattoria cretese di proprietà della catena, nonché specialità a base di carne di bufalo d’acqua proveniente da un ranch nel nord della Grecia. La punta di diamante del locale, però, è il patio con vista sull’elegante quartiere di Kolonaki. Le pareti del Nice-n-Easy sono punteggiate da foto di personaggi famosi, e per un motivo ben preciso: i deliziosi piatti di pasta, le insalate e i sandwich caserecci che si servono qui portano infatti nomi di celebrità. Prova la pasta Sophia Loren, realizzata con i tradizionali skioufihta cretesi conditi con funghi di bosco e pasta di tartufo, abbinata a una classica insalata greca “Anthony Quinn”. Puoi anche scegliere tra moltissime opzioni vegane e senza glutine.

Al The Underdog si può fare brunch a qualsiasi ora del giorno, tutti i giorni. Questo elegante locale in stile industriale, situato in un edificio neoclassico restaurato nel vibrante quartiere di Thissio, è frequentato dagli ateniesi più alternativi, che vengono qui a prendere uno tra i caffè migliori in città, realizzato con chicchi da produzione responsabile che vengono tostati sul posto. La vasta scelta di piatti a base di uova include anche una versione (leggermente) più salutare delle uova alla Benedict, condite con guacamole e una salsa olandese a base di tartufo e lime. Puoi anche ordinare un classico yogurt greco, naturalmente, oppure dei pancake con guarnizioni creative come crema di cheesecake, composta di frutti rossi e biscotti Oreo. Il The Underdog serve inoltre una fantastica selezione di birre artigianali. 

Di solito si trova sempre coda fuori dal Feyrouz, e non è un caso: questa panetteria/ristorante/pasticceria si trova nel quartiere centrale di Monastiraki e serve street food mediorientale in versione gourmet e a prezzi contenuti. Propone prelibatezze libanesi, siriane e turche come deliziosi dolcetti, zuppe saporite e piadine farcite con ripieni gustosi. Tra queste ultime, la più celebre è la piadina Feyrouz: carne bovina macinata piccante, baba ganoush artigianale ed erbe stagionali sono racchiuse in una sfoglia fatta a mano. Potresti anche provare la Peinirli, una versione greca della pizza con mozzarella, erbe e carne di pollo, manzo o maiale. Il menù propone anche un’ampia scelta di opzioni vegetariane e vegane.

Cosa fare

Il museo nazionale di arte contemporanea (EMST), situato in una famosa birreria degli anni  ′50 nel quartiere di Koukaki, ha riaperto i battenti nel febbraio del 2020, dopo una lunga attesa di dieci anni dovuta ai lavori di ristrutturazione. La collezione ospitata qui si incentra sul periodo che va dagli anni  ′60 a oggi, con 172 opere d’arte permanenti, tra cui quadri, sculture, arte concettuale, fotografie e video, realizzate da artisti greci e internazionali. Francis Alÿs, Spencer Tunick, Bill Viola e John Baldessari sono solo alcuni dei nomi che puoi trovare in questo museo, insieme a una pregiata selezione di lavori creati da artisti greci contemporanei.  

Durante la loro vita, l’armatore greco Basil Goulandris e sua moglie Elise misero insieme una delle più raffinate collezioni di opere d’arte impressioniste, moderniste e contemporanee al mondo. Oggi, questo tesoro artistico è custodito nel museo della Goulandris Foundation, aperto nel 2019 nell’originale quartiere di Pangrati e caratterizzato da impressionanti linee architettoniche. Visitando i suoi 11 piani, due dei quali dedicati ad artisti greci del XX e XXI secolo, potrai farti stupire da circa 200 capolavori di Van Gogh, Monet, Picasso, Kandinskij, Matisse, Giacometti, Braque e Francis Bacon.

Da ormai più di trent’anni, il centro d’arte contemporanea Ileana Tounta propone mostre d’arte all’avanguardia che l’hanno consacrato a fulcro del panorama artistico greco presente. Questo museo a due piani si trova in un ex edificio industriale situato nel quartiere di Ambelokipi, una zona poco entusiasmante di Atene, a 15 minuti di metro da Piazza Syntagma. Un’altra valida ragione per visitare l’Ileana Tounta è l’elegante ristorante-bar all’interno della struttura, 48 Urban Garden: il suo verdeggiante cortile esterno oltre a essere uno dei luoghi più frequentati della città è anche progettato in ogni minimo dettaglio, compresa la roulotte Airstream che serve street food gourmet.

Al Six d.o.g.s potrai vedere mostre d’arte, assistere a concerti, ballare al ritmo della musica techno oppure sorseggiare un cocktail in giardino. Situato nel cuore del centro storico di Atene, durante il giorno questo locale prende le sembianze di un centro culturale frequentato da digital nomad alla disperata ricerca di Wi-Fi gratuito e ottimo caffè, mentre di sera si trasforma in una vivace discoteca con musica live e DJ set. Non perderti i cocktail stagionali e i drink alla frutta in stile hawaiano!

Dove stare

The Foundry Suites Atene

Situato nel vivace quartiere di Psyrri, The Foundry Suites è il punto di partenza ideale per esplorare alcuni dei bar e dei ristoranti più eclettici di Atene. L’hotel sorge all’interno di un’ex fonderia degli anni ′30, ristrutturata in modo da ospitare 12 spaziose suite caratterizzate da soffitti molto alti, pavimenti in legno massello e arredamento moderno stile anni ′50, tutte dotate di angolo cottura. Dettagli di design come i meccanismi a ingranaggi che aprono le ampie finestre in ferro battuto richiamano il passato industriale della struttura. Il vero gioiello dell’hotel è però la terrazza con giardino all’ultimo piano, che offre splendidi panorami della città e dell’Acropoli.

Atene

Ergon House

Questo elegante hotel boutique sorge ai piedi dell’Acropoli, e le sue camere sono posizionate sopra una vivace zona adibita a mercatino, bar e ristorante. Le sistemazioni, dalle singole alle famigliari, sono ampie e luminose, arredate in stile ultra contemporaneo e caratterizzate da pavimenti in parquet di noce, piastrelle decorate con diverse fantasie nonché illuminazione e arredamento personalizzati. All’interno dei bagni sono presenti lavabi in marmo ricomposto scolpito a mano e prodotti naturali realizzati appositamente per Ergon House. La verdeggiante terrazza all’ultimo piano è semplicemente insuperabile: qui potrai gustare deliziosi cocktail, vini greci e piatti caratteristici mentre contempli il panorama mozzafiato sull’Acropoli.